Sclerosi multipla, nuova speranza col trapianto autologo di cellule staminali

Sclerosi MultiplaSi aprono nuove prospettive per la cura della sclerosi multipla grazie a una ricerca condotta al Royal Hallamshire Hospital di Sheffield. I ricercatori hanno applicato ai pazienti malati di sclerosi multipla una cura che si usa per combattere il cancro: ovvero il trapianto autologo di cellule staminali del sangue. La sperimentazione in Gran Bretagna dura da 3 anni e alla Bbc i medici hanno spiegato che i malati hanno ottenuto dei sensibili miglioramenti dopo essere stati sottoposti a questa terapia. In particolare dei circa 20 pazienti che hanno ottenuto dei trapianti con le cellule staminali alcuni erano paralizzati. Grazie a questa terapia sono stati in grado di muoversi di nuovo. In pratica nella sclerosi multipla il cervello e il midollo spinale vengono attaccati dal sistema immunitario che causa uno stato di infiammazione permanente che porta alla disabilità. L’attacco del sistema imunitario riguarda la mielina, ovvvero lo strato protettivo che circonda le fibre nervose del cervello e del midollo spinale. Queste aree di perdita di mielina (o demielinizzazione) sono di grandezza variabile e prendono il nome di placche. Alla base di questa patologia vi è quindi un processo di demielinizzazione che determina danni o perdita della mielina e la formazione di lesioni. La mielina una volta danneggiata impedisce la trasmissione degli impulsi nervosi portando alla sclerosi. La terapia messa a punto dai ricercatori consiste nell’utilizzare dosi di farmaci chemioterapici per distruggere il sistema immunitario “impazzito” che viene poi ricostruito attraverso il trapianto di cellule staminali prelevate dallo stesso paziente. In pratica le cellule staminali trapiantate nel paziente sono “cellule bambine” pertanto non hanno ancora i difetti che sviluppano la sclerosi multipla. In pratica è come se il sistema immunitario venisse fatto regredire a prima della sclerosi multipla. Il trattamento ha un costo di circa 30mila sterline ed i risultati della sperimentazione in corso dovrebbero arrivare nel giro di un paio d’anni.

Nel mondo i malati di sclerosi multipla sono circa 2,5-3 milioni di cui 600.000 in Europa e circa 75.000 in Italia. A questo link potete leggere altri articoli sulle ultime ricerche in tema di sclerosi multipla.

loading...

Lascia una risposta