Sesso aiuta la longevità ma solo per le donne: ecco perché

0
197

CoppiaStando a uno studio condotto dall’Università di San Francisco che ha preso in esame un campione di 129 donne, l’avere regolari rapporti con il proprio compagno avrebbe degli effetti positivi sul Dna. In particolare i ricercatori hanno scoperto che esisterebbe un legame tra l’attività sessuale e la lunghezza dei telomeri. Il telomero è la parte terminale di un cromosoma composto da Dna che protegge l’estremità del cromosoma stesso. Ogni qualvolta la cellula si divide per potersi replicare, i telomeri si accorciano progressivamente fino a quando termina il ciclo vitale della celula. I telomeri quindi rappresentano una sorta di marcatore naturale relativo al processo di invecchiamento. I ricercatori hanno scoperto che le donne che avevano almeno una volta alla settimana un rapporto col proprio partner presentavano telomeri più lunghi del normale. Questo si verificava indipendentemente da altri fattori quali ad esempio il grado di soddisfazione derivante dal raporto stesso.

loading...

Pertanto per quanto non si possa parlare di un rapporto di causa ed effetto, dallo studio che è stato pubblicato sull rivista scientifica Psychoneuroendocrinology, si potrebbe ipotizzare che nelle donne un’attività sessuale regolare possa rallentare l’invecchiamento, anche se serviranno altre ricerche per confermarlo o meno.