Giappone, gatto “indagato” per tentato omicidio

0
163

gatto tentato omicidio anzianaI gatti non sono soltanto i sornioni e amabili animali di compagnia a cui siamo abituati. In particolare in Giappone risulta proprio un gatto, il principale indiziato per un tentato omicidio comesso ai danni di un’anziana. Nel paese nipponico, nella città di Mifune, la donna che si trovava a letto a causa di una malattia, è stata trovata dalla figlia con dei numerosi e profondi tagli al volto. La polizia giapponese ha quindi avviato le indagini per scoprire l’autore dell’aggressione alla nonnina. Ebbene i maggiori sospetti sono ricaduti proprio su un gatto randagio. In particolare gli investigarori considerando la mancanza di segni di effrazioni in casa, si sono concentrati sulle ferite che deturpavano il volto dell’anziana, ritenendole compatibili con quelle causate dalle unghie di un gatto. Ed in effetti vicino all’abitazione vi è una colonia di gatti randagi. Controllando le zampe degli animali sono state rinvenute tracce di sangue umano sotto le unghie di un micio.

Il campione di sangue prelevato sarebbe oggetto di ulteriori analisi. L’indagine è ancora in corso, ma in ogni caso la stampa locale pur non rilasciando commenti, non ha neanche smentito questa vicenda.

loading...