Loading...

Truffa su pazienti dializzati: trasportati in auto anziché in ambulanza

0
Loading...
Loading...

ambulanza

La Guardia di Finanza ha concluso una operazione che ha portato alla denuncia due persone rappresentanti di alcune Onlus nel bergamasco, per truffa aggravata ai danni del servizio sanitario nazionale. Secondo quanto accertato dalle Fiamme gialle, i pazienti in dialisi venivano trasportati in auto invece che in ambulanza quindi chiedevano il rimborso al Servizio Sanitario Nazionale come se avessero utilizzato le ambulanze.

I finanzieri hanno eseguito il sequestro preventivo di diversi conti correnti, immobili e automezzi del valore complessivo di oltre 80mila euro. In pratica le aziende aggiudicatrici del servizio, in base alla convenzione stipulata con l’Asl, dovevano trasportare i pazienti nefropatici in ambulanza uno per volta, massimo due ed invece si trasportavano spesso fino a 5 malati per volta, in tal modo le Onlus ottenevano dalla Regione un rimborso a prezzo pieno per trasporti conteggiati come “singoli”.

Con questa pratica scorretta veniva quindi anche messa a rischio la salute dei singoli pazienti che in caso di emergenza non avrebbero potuto ricevere una adeguata assistenza in quanto trasportati su mezzi sprovvisti delle attrezzature sanitarie minime.

Loading...
Loading...