Loading...

Napoli, muore in corsia dopo notte passata al freddo

0
Loading...
Loading...

Ospedale

Un uomo di 34 anni era stato ricoverato all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli con una diagnosi di influenza e un principio di bronchite. Le sue condizioni di salute però sono andate progressivamente peggiorando fino a quando l’uomo è morto due giorni dopo. A detta dei medici i suoi polmoni sarebbero risultati completamente compromessi.

Stando a quanto ricostruito dalla polizia, che su denuncia dei parenti, sta indagando sulla morte di Ernesto Biancolino, l’uomo lunedì mattina è stato visitato dal medico di base che gli ha diagnosticato l’influenza e un principio di bronchite, quindi gli ha prescritto alcuni farmaci.

Tuttavia verso le 22  ha iniziato a sentirsi male ed è stato trasportato da una ambulanza in ospedale. Per i genitori, Ernesto Biancolino avrebbe passato tutta la notte sotto una finestra rotta con il condizionatore d’aria dell’ospedale, che essendo rotto, emetteva aria fredda.

Loading...
Loading...