Loading...

Strage in Gallura, una chiave inglese potrebbe essere l’arma del delitto

0
382
carabinieri
Loading...
Loading...

Gli uomini delle forze dell’ordine stanno continuando ad indagare sul terribile delitto in Gallura, e lentamente si stanno ricomponendo tutti i puzzle degli atroci fatti del 17 maggio. Angelo Frigeri, l’impiantista accusato del delitto a Tempio Pausania in cui persero la vita Giovanni Maria Azzena, la moglie Giulia Zanzani ed il figlio dodicenne Pietro, potrebbe avere usato una chiave inglese.

Strage in Gallura, una chiave inglese potrebbe essere l'arma del delitto

I Ris confronteranno le ferite delle tre vittime con l’attrezzo ritrovato nella casa della strage, che dovrebbe essersi compiuta al secondo piano della palazzina. Gli inquirenti hanno trovato tracce di sangue usando il luminol anche nelle altre stanze, probabilmente lasciate dall’assassino dopo il suo passaggio.

Ha provato a cancellarle ma invano. E’ probabile che il colpevole abbia agito da solo, anche se per il momento le forze dell’ordine non escludono a priori l’intervento di altre persone che sembra però un’ipotesi piuttosto remota. Al vaglio degli inquirenti anche il movente del delitto.

Loading...
Loading...