Loading...

Ucraina, colpita con razzi la città ucraina di Kramatorsk: 15 morti

0
363
Assalto kalashnikov
Loading...
Loading...

Assalto kalashnikov

Continuano gli scontri al confine tra Russia e Ucraina. La città di Kramatorsk, controllata dal governo ucraino, è stata colpita da un bombardamento di razzi. Il bilancio è di 15 morti e 50 feriti. L’obiettivo era una base militare che fungeva da quartier generale delle operazioni anti-terrorismo, ma i razzi hanno colpito anche una zona residenziale. Tra i 50 feriti, 30 militari e 20 civili, da registrare la presenza anche di 5 bambini. Lo ha comunicato l’amministrazione regionale di Donetsk.

In mattinata i guerriglieri che combattono al fianco delle forze armate ucraine hanno attaccato i separatisti nei pressi della città di Mariupol. Come confermato anche dal consiglio di sicurezza ucraino, proseguono gli scontri a nord, a Debaltsevo. Il ministro della difesa della Repubblica di Donetsk ha anche comunicato che nella città di Shyokyne proseguono i combattimenti tra i separatisti ed il battaglione di Azov.

Un portavoce del battaglione di Azov recentemente ha rivendicato il controllo totale delle località a nordest di Mariupol. Intanto domani ci sarà un vertice molto importante tra i presidenti di Ucraina, Russia, Germania e Francia nella città di Minsk. L’obiettivo è trovare un accordo di pace o quantomeno un “cessate il fuoco”, per porre finire al lancio di razzi che colpiscono non solo le postazioni militari ma anche quartieri di civili.

Loading...
Loading...