Loading...

Baby Gang rapinava i coetanei e poi si vantava su facebook

0
425
carabinieri
Loading...
Loading...

carabinieri

Una baby gang composta da due romani, un albanese, un asiatico e un bengalese tra i 15 e i 17 anni compiva atti vessatori nei confronti dei coetanei. La banda di minorenni si aggirava nei centri commerciali ed armati di coltello costringevano i coetanei a cedere loro lo smartphone, il tablet, l’oggetto tecnologico del momento, o il capo di abbigliamento alla moda.

Dopo averli derubati postavano le foto dei”trofei” derubati su facebook vantandosi di queste gesta criminali. Le indagini son partite a seguito delle denunce da parte dei genitori dei ragazzi rapinati nei centri commerciali. Uno dei ragazzi vittimizzati da questa banda criminale era stato derubato nel garage del centro commerciale Porta di Roma. I carabinieri hanno anche ricostruito il modus operandi del gruppo: la banda era solita darsi appuntamento in Piazza di Spagna dopodiché cercavano le vittime da rapinare nei centri commerciali, a Villa Borghese e nelle stazioni della metropolitana.

Gli investigatori grazie all’individuazione di uno degli elementi della banda, sono risaliti anche agli altri componenti, grazie alla presenza fequente nel corso di queste azioni criminose, di un ragazzo dai tratti asiatici che aveva un ruolo di comando. A carico di 4 componenti della banda sono state emesse altrettante ordinanze di custodia cautelare da parte della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma.

Loading...
Loading...