Loading...

Avellino: detenuti tentano di evadere con le bombolette a gas

0
391
carabinieri
Loading...
Loading...

carabinieri

Alcuni detenuti del carcere di Bellizzi ad Avellino avrebbero tentato di evadere facendo esplodere undici bombolette di gas. L’esplosione si è verificata nella cella numero 8 del piano terra dove erano reclusi due carcerati. Stando a quanto è stato ricostruito finora, sebbene non è stato possibile ancora accertare l’origine dell’incendio, si sospetta che sia di natura dolosa, come è stato confermato anche dai vigili del fuoco.

Non è da escludere che queste bombole siano state utilizzate per un tentativo di evasione, per cui l’esplosione sarebbe di natura dolosa. L’esplosione delle bombole ha provocato il ferimento lieve di un agente penitenziario, che dopo essere stato medicato nell’infermeria del penitenziario è stato quindi ricoverato in ospedale per ulteriori accertamenti.

Eugenio Sarno, segretario generale della Uilpa penitenziari sottolinea la drammatica situazione presente nelle carceri italiane: “Spero che questo episodio non dia la stura a strumentalizzazioni di sorta, come spesso è accaduto quando le bombolette sono state usate per compiere suicidi in cella o usate per inalare gas. Piuttosto occorre chiedersi se non sia il caso di impedire un eccessivo accumulo in cella, ancor più in considerazione che ad Avellino i locali destinati alla preparazione dei pasti sono angusti e ricavati nei locali dei bagni. Purtroppo in quasi la totalità delle strutture penitenziarie italiane i detenuti sono costretti a cucinare laddove vanno ad urinare o defecare. Questo per dire quanto in Italia siamo ancora lontani dal risolvere, in tema di dignità della detenzione, la grave questione penitenziaria“.

La nostra carta costituzionale prevede il carcere non soltanto come strumento afflittivo per il detenuto che viene privato della libertà, ma soprattutto in una ottica di recupero per il suo reinserimento in società. Nei fatti però viene difficile pensare come possa essere recuperato un uomo a cui il carcere toglie non soltanto la libertà ma anche la dignità.

Loading...
Loading...