Loading...

Fine del mondo, le 12 possibili catastrofi svelate dall’Università di Oxford

0
Loading...
Loading...

La fine del mondo è un argomento che, pur con tutto il suo mistero perverso, affascina le persone comuni e attira l’attenzione degli scienziati. Si sono sprecati i film sulla fine del mondo, per questo motivo l’Università di Oxford ha voluto dare una sorta di classificazione delle 12 cause possibili che più verosimilmente potrebbero portare alla distruzione dell’universo. Al dodicesimo posto c’è la politica. Pur essendo all’ultimo posto di questa classifica i politici hanno il potere di mandare a gambe all’aria non solo un paese, ma anche l’intero universo se non prendono le giuste precauzioni contro disastri ambientali, guerre e catastrofi naturali.

asteroide

All’undicesimo posto c’è l’aggressione aliena. Improbabile ma non impossibile. Al decimo posto c’è l’intelligenza artificiale che si ribella contro gli uomini. Esattamente come in “Io, robot” di Asimov, gli androidi potrebbero prendere il controllo sugli esseri umani. Nono posto per le nanotecnologie, che inventate per fini positivi potrebbero facilitare la costruzione di armi nucleari. All’ottavo posto la biologia sintetica, un mix di scienza e ingegneria che potrebbe sfuggire al controllo umano.

Al settimo posto la crisi economica mondiale, che già sta facendo ingenti danni. Sesto posto per la catastrofe ecologica, mentre la quinta possibile causa della fine del mondo è l’eruzione di un vulcano molto vasto. Al quarto posto un asteroide enorme che potrebbe colpire la terra. Al terzo posto la pandemia globale, cioè un virus incontrollato e letale che si diffonde rapidamente su tutto il globo. Al secondo posto c’è la guerra nucleare, mentre la causa più probabile della fine del mondo è il cambiamento climatico.

Loading...
Loading...