Loading...

Shock in Svezia: madre segrega le 3 figlie per 10 anni

0
Loading...
Loading...

Police

Arriva dalla Svezia questa vicenda di orrore: una donna di 59 anni avrebbe tenuto segregate in casa le tre figlie per oltre 10 anni. E’ accaduto a Bromolla, nella contea di Scania, nella regione di Gotaland. E’ stata una telefonata anonima ad avvertire che queste tre ragazze dall’età di 23, 24 e 32 anni venivano tenute in una condizione di prigionia dalla propria madre.

Probabilmente la telefonata anonima è stata fatta da un vicino di casa che si è accorto di quanto si perpetrava ogni giorno ai danni delle ragazze letteralmente segregate in casa e impossiblitate a mettersi in contatto con i padri perché la madre non voleva, per cui cambiavano spesso abitazione per far perdere continuamente le loro tracce.

Stando a quanto è stato ricostruito dagli agenti, pare che la madre cambiasse continuamente abitazione per fuggire dall’ex marito e rinchiudeva le figlie in casa per impedire che i loro padri potessero ritrovarle.

Arrivati sul posto gli agenti, la donna ha provato inutilmente a darsi alla fuga. Alle ragazze veniva letteralmente impedito ogni contatto con il mondo esterno: erano chiuse a chiave nella stanza, niente tv, figuriamoci internet, ed erano costrette a dormire su dei materassini logori e sporchi, del tutto impossibilitate a comunicare con il mondo.

Il papà di una delle ragazze ha raccontato a un giornale svedese che in tutti questi anni ha provato invano a mettersi in contatto con sua figlia.

Loading...
Loading...