Loading...

Pietro Grasso dice stop ai vitalizi per gli ex parlamentari condannati

0
415
Pietro Grasso dice stop ai vitalizi per gli ex parlamentari condannati
Loading...
Loading...

Pietro Grasso dice stop ai vitalizi per gli ex parlamentari condannati

Si preannuncia vita dura per gli ex parlamentari condannati, almeno teoricamente. Pietro Grasso, presidente del Senato, spinge affinché venga fatta una legge che dica stop ai vitalizi agli ex senatori ed ex deputati che sono stati condannati. Sulla stessa lunghezza d’onda Laura Boldrini, presidente della Camera, la quale ha sottolineato che è “inaccettabile che si continui ad erogare i vitalizi a chi si è macchiato di reati gravi”. Mirabelli, presidente emerito della Consulta, ha criticato la possibilità di negare il diritto pensionistico in modo retroattivo.

Secca è stata la replica di Grasso: “Non sussiste un divieto di retroattività, che varrebbe ove si trattasse di una sanzione penale accessoria. Quando una condizione di eleggibilità viene meno, cade il presupposto sia per l’esercizio di una carica sia per la percezione di emolumenti che sono collegati ad una carica che non si può più ricoprire. E questo deve riguardare anche i vitalizi e le pensioni”.

Parole per adesso, ma è già significativo il fatto che se ne stia discutendo. I reati che priverebbero gli ex parlamentari condannati dovrebbero essere della durata di due anni, quali: delitti di mafia, delitti contro la pubblica amministrazione, peculato, concussione, corruzione, terrorismo, strage, omicidio, estorsione, tratta di persone, violenza, riciclaggio e spaccio di sostanze stupefacenti.

Loading...
Loading...