Loading...

Ladro si riconosce su facebook e chiede scusa restituendo la Play rubata

0
356
Facebook barzelletta carabinieri
Loading...
Loading...

Facebook, attenzione ad un potentissimo virus che infetta il pc e ruba le password

Entrato un centro commerciale di Arezzo un ragazzo approfittando del grande afflusso di gente nel locale a quell’ora, ruba la consolle di una play station. Tuttavia non fa i conti con le videocamere di sorveglianza distribuite all’interno del locale, che l’hanno ripreso attimo dopo attimo, mentre, pensando di non essere visto, una volta avvistata la consolle in cima su uno scaffale, inizia a sollevarsi in punta di piedi per raggiungerla.

Una volta presa, la esamina valutando se corrisponde ai requisiti che cercava, ne guarda anche il prezzo con noncuranza, con la massima circospezione possibile la mette a terra e la sostituisce con un’altra scatola che utilizza per tappare il vuoto sullo scaffale in alto. Quindi se ne va sperando di non essere stato visto da nessuno.

I passi dapprima pesanti iniziamo a farsi sempre più leggeri in questa fuga. In realtà il titolare del negozio di videogiochi all’interno del centro commerciale aveva subodorato tutto, si affaccia fuori ma il ragazzo era già sparito.

Il commerciante ha un’idea originale su come recuperare la consolle: posta su facebook foto e video del ragazzo autore del furto. In breve il filmato fa quindi il giro sul social network ma avviene un altro colpo di scena che fa concludere a lieto fine con un sapore un po’ alla De Amicis questa vicenda: il ragazzo riconosciutosi nel video postato dal negoziante si pente e chiede scusa restituendo il maltolto. Il commerciante ha quindi tolto dalla sua bacheca su facebook il video che ritrae il ragazzo.

Loading...
Loading...