Loading...

Orrore negli Stati Uniti: madre uccide figlio per avere visibilità su Twitter

0
344
News24WEB
Loading...
Loading...

News24WEB

Una vicenda agghiacciante quanto surreale si è verificata a New York. Una madre-single ha volontariamente ucciso il figlio di 5 anni per avere visibilità su Twitter. Sul social network, dove raccontava le precarie condizioni di salute del figlioletto, la donna infatti era diventata molto popolare e diversi utenti si erano commossi dinanzi al suo caso. In realtà era proprio lei che, iniettando nel naso del piccolo del comune sale tramite una sonda, lo faceva stare ogni giorno peggio.

Il tubo dal naso raggiungeva direttamente lo stomaco, provocando al piccolo terribili dolori ai reni causati dal cloruro di sodio. Non ingerendolo per via orale il sale, il bambino faceva fatica a spiegare la propria alimentazione ai dottori che erano sempre più perplessi dinanzi a quel caso davvero inspiegabile. Due video hanno però hanno incastrato la donna., dove la si intravede mentre in ospedale porta il figlio in bagno con la sonda gastrica.

Inoltre a casa sono state rinvenute due sacche piene di sale da collegare al tubicino. La donna aveva sviluppato una patologia che l’aveva resa praticamente dipendente dalle attenzioni rivolte a lei dagli utenti di Twitter, i quali mai avrebbero immaginato cosa realmente stesse facendo. Sul suo computer sono state anche ritrovare ricerche collegate ai danni provocati dal cloruro di sodio in grossa quantità. E’ stata condannata a 25 anni di reclusione.

Loading...
Loading...