Loading...

Spazio: il mistero dei punti luminosi su Cerere

0
Loading...
Loading...

Cerere

Nella sconfinata immensità dello Spazio l’uomo si muove come incantato e rapito da uno stupore fanciullesco. L’essere soltanto un punto infinitesimale nell’universo suscita da sempre domande sull’origine del cosmo. D’altronde grazie alle apparecchiature tecnologiche di cui disponiamo oggi, l’uomo può spingere più a fondo il suo sguardo nell’Universo traendone motivo di incantamento e di riflessione.

In particolare in tema di ricerche spaziali, le misteriose luci individuate sul pianeta nano di Cerere stanno facendo molto discutere. Stando alle ultime foto scattate dalla sonda Dawn della Nasa, questi misteriosi puntini luminosi potrebbero derivare da riflessi di ghiacci o di sale. Si ipotizza che potrebbero essere il risultato dell’emissione di vapore acqueo, ipotesi suggerita dalle immagini del telescopio Herschel dell’Agenzia Spaziale europea (Esa). Gli esperti hanno definito questa caratteristica del pianeta nano:”sorprendente e unica nel Sistema Solare”.

In particolare sono stati gli stessi responsabili della missione a illustrarne i dettagli nel corso della conferenza stampa al Jet Propulsion Laboratory della Nasa in California. In effetti questa caratteristica di Cerere non è una novità, essendo stata già “catturata” dall’Hubble Space Telescope.

Tuttavia se ne potrà scoprire ancora di più quando il 6 marzo prossimo alle 13:20 ora italiana, la sonda Dawn per effetto della gravità si troverà ad orbitare sempre più vicina al pianeta. D’altronde ulteriori esami permetteranno anche di comprendere meglio l’origine del nostro sistema solare perché proprio da Cerere si sono poi formati Venere, la Terra e Marte.

Loading...
Loading...