Loading...

Sciame sismico in Toscana: scosse avvertite nel Chianti e a Firenze

0
Loading...
Loading...

Terremoto

A partire dalle 23 di ieri sera, stando a quanto riportato dalla Rete Sismica Nazionale dell’Istituto Nazionale di Geofisica e di Vulcanologia (INGV) sono state avvertite 7 scosse di varia intensità in Toscana, in particolare il distretto sismico interessato è quello del Chianti a sud di Firenze. Una prima scossa ha raggiunto la magnitudo di 3.3, il fenomeno sismico di maggiore entità pari a magnitudo 3.7 è stata registrata invece all’1 di questa notte dall’INGV. L’ipocentro di questa scossa dell’una è stata localizzato a una profondità di appena 8,9 chilometri.

La scossa di terremoto è stata avvertita da tutta la valle del Chianti ed anche a Firenze. La gente per la paura si è riversata nelle strade. Alcuni abitanti della zona interessata dal sisma per timore del sopravvenire di una scossa di terremoto ancora più violenta hanno preferito non tornare nelle loro abitazioni.

L’epicentro dello sciame sismico ha interessato i seguenti comuni: Barberino Val D’Elsa, San Casciano in Val Di Pesa, Tavernelle Val di Pesa, Scandicci e Signa in provincia di Firenze. Le scosse si sono susseguite nel breve giro di un paio d’ore per cui si ritiene che siano in assestamento.

Tuttavia al momento dopo la forte sdi ieri sera non sono giunte ulteriori segnalazioni di altri sismi. Al momento stando a una prima ricognizione da parte della Protezione Civile in Toscana non risultano danni alle strutture degli edifici. Sul sito dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia è possibile rimanere sempre aggiornati riguardo agli ultimi eventi sismici che inteessano il nostro paese.

Loading...
Loading...