Loading...

Cassino, rissa al pronto soccorso: aggrediti medici e infermieri

0
332
Ospedale
Loading...
Loading...

ospedale

Il pronto soccorso dell’ospedale di Cassino, in provincia di Frosinone, è stato preso di mira da alcuni parenti di un paziente, che in preda alla rabbia, si sono avventati contro due medici, tra cu il primario e due infermieri. Insomma il diverbio tra parenti del paziente e medici e infermieri è sfociato in una vera e propria rissa.

In particolare l’aggressione è partita dai figli di un paziente anziano che era in attesa da un’ora. Per sedare la rissa è stato necessario l’intervento dei carabinieri che hanno provveduto ad identificare i figli del paziente, mentre l’anziano genitore sarebbe stato soccorso trasportato in elisoccorso a Roma. I medici e infermieri sono stati soccorsi con una prognosi da due a sette giorni.

I medici dopo questo episodio che mette a rischio la loro stessa incolumità hanno chiesto che ci sia una maggiore tutela della loro sicurezza: “L’eccessivo affollamento e la carenza di personale, rischiano di far diventare insostenibile la situazione al pronto soccorso, dove manca qualsiasi vigilanza, specie durante la notte. Il posto di polizia resta vuoto, ormai da cinque anni“. Intanto l’Ospedale fa sapere che agirà anche in sede legale a tutela dei medici: “ Ci tuteleremo in ogni sede su quanto accaduto a garanzia della nostra incolumità“.

Loading...
Loading...