Loading...

Denaro in cambio di posti di lavoro in Regione: arrestato truffatore

0
360
Indice Borsa
Loading...
Loading...

soldi denaro

Nel torinese è stato arrestato un uomo di 50 anni con l’accusa di truffa. Il suo metodo consisteva nell’avvicinare persone e promettere dei posti di lavoro in cambio di denaro. E’ avvenuto così per due disoccupati torinesi, 27 e 37 anni, ai quali l’uomo aveva promesso un posto di lavoro alla Regione, fingendo amicizie importanti molto in alto. Tra i suoi conoscenti ci sarebbe stato addirittura un funzionario della Regione del Piemonte, tutto falso ovviamente.

Il truffatore 50enne, per motivi burocratici e per velocizzare le pratiche, aveva chiesto e ottenuto dai due uomini 530 euro a testa. In questo modo i nomi dei due disoccupati sarebbero stati inseriti nelle liste delle prossime assunzioni. Dopo diversi appuntamenti i due ragazzi avevano capito ormai di essere stati truffati, così si sono rivolti alle forze dell’ordine.

C’erano anche loro all’ultimo appuntamento, in cui i due disoccupati hanno versato ulteriore denaro al truffatore. Sono intervenuti i carabinieri che lo hanno arrestato in flagranza di reato. Adesso verranno aperte delle indagini per capire se l’uomo sia stato artefice di altre truffe nella zona.

Nel 2012 il “mago delle truffe”, come è stato ribattezzato, aveva finto di essere un ispettore. Con lo stesso sistema aveva avvicinato un disoccupato per offrirgli un posto di lavoro nella polizia in cambio di denaro. Fu arrestato con l’accusa di truffa, millantato credito, sostituzione di persona e usurpazione di titolo.

Loading...
Loading...