Loading...

Lavoro: a febbraio aumentano gli assunti a tempo indeterminato

0
348
Sentenza Cassazione
Loading...
Loading...

Lavoro

Si fa sempre un gran parlare di crisi e di disoccupazione, soprattutto tra i giovani, quasi come se il nostro paese fosse condannnato a percorrere in eterno questa spirale involutiva. In realtà i fenomeni economici non sono un qualcosa di eterno e di invariabile, ma rispondono a dinamiche e variabili interne proprie che possono decisamente cambiare nel corso del tempo.

Ebbene in questi primi mesi del 2015 i dati rilevati dall’Osservatorio sul Mercato del Lavoro della CNA fanno registrare una inversione di tendenza sul fronte occupazionale rispetto agli ultimi mesi: in particolare nel mese di febbraio del 2015 si è registrato un aumento delle assunzioni a tempo indeterminato nell’ambito delle piccole e medie imprese con un picco del 4,5% in più rispetto al febbraio del 2014.

Il dato positivo va ancorato evidentemente al recepimento da parte delle imprese delle nuove normative in tema di lavoro, contenute nella Legge di Stabilità. In particolare questo aumento delle assunzione nel mese di febbraio è stato reso possibile dalla decontribuzione dei costi dei lavoratori dipendenti che incentiva le aziende ad assumere i lavoratori con contratti a tempo indeterminato.

Inoltre la CNA aggiunge anche che nell’ambito delle assunzioni a tempo indeterminato aumentano soprattutto quelle a tempo pieno la cui quota sul totale è passata dal 21,3% al 31,2% del totale delle assunzioni in un anno. Un ulteriore incremento occupazionale, conclude la CNA, si verificherà anche a marzo grazie alla previsioni dei contratti di lavoro contenuti nel Job Act che offrono maggiore tutele ai lavoratori. Quindi in sostanza la Confederazione nazionale dell’Artigianato confida che l’occupazione possa continuare a crescere grazie al miglioramento del quadro congiunturale in atto.

Loading...
Loading...