Loading...

Europa League, le italiane agli ottavi di finale: sorride solo il Napoli

0
360
Sorteggi Europa League
Loading...
Loading...

Europa League

Si sono svolte ieri le partite di andata degli ottavi di finale di Europa League. Ha iniziato alle 18 contro lo Zenit il Torino, che se ne torna con le ossa rotte dalla Russia con due gol sul groppone e un espulso, Benassi. Il doppio giallo al centrocampista granata ha pesato molto sull’economia della partita, i russi sono andati a segno con Witsel e Criscito. Dopo quella del “San Mamés”, agli uomini di Ventura serve un’altra impresa al ritorno per ribaltare il risultato.

Non va meglio all’Inter, che perde 3-1 contro il Wolfsburg in trasferta. Eppure i nerazzurri erano passati in vantaggio con Palacio, poi si scatena l’onda biancoverde: pareggio di Naldo e doppietta di De Bruyne che ringrazia Carrizo per due papere clamorose. A San Siro gli uomini di Mancini proveranno a ribaltare il risultato.

In serata alle 21 va in scena il derby fratricida Fiorentina-Roma. I viola passano in vantaggio con Ilicic, nella ripresa arriva il pari giallorosso con Keita. Un buon pareggio per l’undici di Garcia, ma il ritorno resta aperto a qualsiasi tipo di soluzione.

L’unica italiana che può sorridere è il Napoli, vittorioso al San Paolo per 3-1 contro la Dinamo Mosca. Russi in vantaggio con Kuranyi, poi si scatena Higuain. Il Pipita pareggia i conti con un bel colpo di testa, poi raddoppia su rigore procurato da Mertens. Nella ripresa firma la sua tripletta con una girata spettacolare. In Russia non sarà facile, ma il 3-1 è un ottimo risultato di partenza.

Loading...
Loading...