Loading...

Rudy Guede sull’omicidio Kercher: “Voglio un nuovo processo”

1
504
Loading...
Loading...

Rudy Guede

Ha fatto molto rumore l’assoluzione di Raffaele Sollecito e Amanda Knox, i due giovani accusati dell’omicidio di Meredith Kercher poi assolti dalla Cassazione. La notizia non ha fatto cerco piacere a Rudy Guede, che è uscito di scena prima di tutti ricorrendo al rito abbreviato e che sta scontando 16 anni di carcere come complice dell’omicidio della Kercher. Adesso però l’ivoriano chiede un nuovo processo anche per lui dal carcere di Viterbo dove è rinchiuso.

In un’intervista a La Repubblica Rudy Guede chiede la revisione del processo: “In questa storia sono l’unico condannato, i giudici si convinceranno: non posso essere certo io il complice di me stesso. Qui in Italia il rito abbreviato è visto come un’ammissione di colpevolezza, io invece pensavo di poter dimostrare subito la mia innocenza”.

 

Restano ancora molti i punti oscuri su cui non è stata fatta chiarezza. Se non sono stati Raffaele Sollecito e Amanda Knox ad uccidere Meredith Kercher, chi è stato allora? Perché non proseguono le indagini per scoprire l’assassino?

Le dichiarazioni di Guede tuttavia contrastano con quelle dei suoi avvocati, i quali negano che ci sia la possibilità della revisione del processo. Guede continuerà per il momento a scontare la sua pena, dove si comporta da detenuto modello ed è intenzionato a conseguire la laurea. Per ora resta lui l’unico condannato per l’omicidio Kercher.

Loading...
Loading...

1 COMMENT