Loading...

Tumori orofaringe: in aumento quelli causati dai rapporti orali

0
Loading...
Loading...

Tumori Orofaringei

Il 10 aprile l’Associazione Otorinolaringologi Ospedalieri Italiani ha promosso una giornata dedicata alla prevenzione dei tumori del cavo orale. L’allarme riguardo all’aumento dell’incidenza di questi casi di tumore in particolare arriva dalle Molinette di Torino: dalle statistiche emerge come questa patologia colpisca 12 nuovi casi all’anno ogni 100mila abitanti. Tra i fattori di rischio di questa patologia tumorale abbiamo oltre al fumo e all’alcol, anche l’infezione da Papilloma virus (HPV) che svolge un ruolo non indifferente nell’insorgenza dei tumori del cavo orale. Stando alle stime, questa infezione è responsabile del 32-36% dei tumori in Italia e il dato è in crescita. In effetti questo tipo di tumore nel nostro Paese tende a colpire le persone nella fascia d’età tra i50 e i 60 anni, tuttavia negli ultimi si assiste a una insorgenza di questa patologia anche prima dei 40 anni. Tra i giovani in particolare questa forma di patologia tumorale sarebbe legata ai rapporti orali in quanto l’infezione da Papilloma virus favorisce la comparsa di questi tumori del cavo orale.

 

Inoltre la sintomatologia relativa a questo tipo di tumori riferita dai pazienti è piuttosto sfumata per cui è bene prestare molta attenzione a quei pochi sintomi a cui potrebbe essere riconducibile, quali una ferita che non si rimargina, gonfiore persistente e dolore alla bocca. Pertanto diventa fondamentale la prevenzione e l’adozione di uno stile di vita sano che bandisca alcol, fumo e rapporti orali, soprattutto se praticati in assenza di preservativo.

Loading...
Loading...