Loading...

Cronaca, il caso: neonata abbandonata a Caserta ritrovata da un netturbino

0
Loading...
Loading...

Carabinieri

E’ accaduto all’alba a Villa Literno, in provincia di Caserta, nella strada che collega i comuni di Villa Literno e Castel Volturno. Un operatore ecologico ha notato dei movimenti nei pressi di un bidone delle immondizie. Avvicinatosi ha visto che si trattava di una bimba appena nata avvolta in una coperta. L’uomo ha quindi chiamato il 112 per i primi soccorsi. Attraverso un video esclusivo ripreso dalle videocamere del bar Classico di Villa Literno si nota chiaramente una donna che deposita un sacchetto proprio nei pressi del contenitore dell’immondizia posto fuori al negozio. La polizia del commissariato di Castelvolturno si è quindi messa subito sulle tracce di chi ha abbandonato la piccola. Particolare valore acquista per le indagini il modo con cui è stato reciso il cordone ombelicale, in quanto quest’ultino risultava perfettamente annodato, e quindi ciò lascerebbe supporre a un’operazione compiuta da mani esperte.

 

La bimba è stata quindi immediatamente ricoverata nella clinica Pineta Grande dove ha ricevuto le prime cure. La neonata che pesa 2,5 chilogrammi è apparsa in buone condizione al momento del ricovero. Stando a quanto si apprende, la piccola sarà chiamata Emanuela come segno di ringraziamento all’operatore ecologico che l’ha ritrovata e all’infermiere che l’ha soccorsa in quanto entrambi si chiamano Emanuele.

Loading...
Loading...