Loading...

Mondiali Brasile, buona la prima per Prandelli: 2-1 degli azzurri sull’Inghilterra

0
398
Mondiali di calcio 2014, le partite di oggi: Italia-Uruguay, partita da dentro o fuori
Loading...
Loading...

Comincia bene l’avventura della nostra nazionale in questi Mondiali in Brasile. Gli azzurri si impongono sul campo di Manaus (le cui condizioni sono state fortemente criticate nei giorni precedenti) per 2 a 1 contro l’Inghilterra.

Intendiamoci l’Italia porta a casa il risultato, ma complice anche il clima non è stata certo una bella partita (a tal proposito Prandelli si è lamentato della mancanza del time out). In principio di gara anzi sono i leoni di Hodgson a sembrare più in palla con l’impostazione di una manovra aggressiva. Sterling in particolare scompiglia la difesa azzurri, Chiellini adattato sulla fascia fatica a prendergli le misure.

Prova ne è che al 4′ è proprio Sterling con un gran tiro a trovare l’esterno della rete che dà l’illusione ottica del gol. A seguire ci prova Henderson ma Sirigu è pronto di riflessi e respinge il tiro. Al 35′ però l’Italia che stava iniziando già a guadagnare metri da qualche minuto, passa in vantaggio: il velo di Pirlo smarca Marchisio, che si aggiusta il pallone e lascia partire un rasoterra imprendibile per il portiere inglese Hart. Dopo appena due minuti però gli inglesi pareggiano con Sturridge, che ottimamente imbeccato da Rooney, conclude in rete da due passi. L’Italia però ha due sussulti nei minuti di recupero del primo tempo: prima con Balotelli che s’inventa una palombella ma Jagilka riesce a deviare in angolo di testa, poi ci prova Candreva che coglie il palo.

Mario Balotelli Italia

Nella ripresa è ancora Candreva a mettersi in spolvero regalando al 50′ un assist perfetto per Balotelli che va in gol di testa. Per il resto della ripresa l’Inghilterra prova a regire ma sfiora il gol solo con un rasotera di Rooney, mentre l’Italia nel finale va vicino a legittimare il suo vantaggio prima con Pirlo che coglie il palo su punizione e poi con Immobile (sostituisce Balotelli) in contropiede che viene fermato all’ultimo momento.

La vittoria regala tre punti importanti alla nostra nazionale che raggiunge in vetta il Costarica, che batte a sorpresa l’Uruguay di Cavani.

Loading...
Loading...