Loading...

Salute, tumori: guariscono 6 pazienti su 10

1
Loading...
Loading...

Ricerca

I dati presentati al Senato dall’Associazione italiana di Oncologia Medica (Aiom) nel corso del convegno sullo “Stato dell’oncologia in Italia” dicono bene i progressi fatti dalla medicina in questi anni nel combattere i tumori. In particolare nell’ultimo anno in Italia si sono registrati circa 1000 nuovi casi di patologie tumorali al giorno. In totale i casi, considerando il 2014, sono stati 365mila, di cui il 54% ha interessato gli uomini e il 46% le donne. La patologia tumorale più diffusa in assoluto è quella del colon-retto (14%), seguita dalla mammella (13%), dal tumore al polmone (11%) e da quello alla prostata (11%). Tra gli uomini in particolare prevale il tumore alla prostata che da solo vale il 20% di tutte le patologie diagnosticate, tra le donne invece ad essere maggiormente frequente è il tumore alla mammella con il 29% sul totale. Percentuali positive emergono soprattutto per quanto riguarda la possibilità di guarigione dal cancro: oggi il 57% degli uomini e il 63% delle donne riescono a sconfiggerlo. L’Italia, statistiche alla mano, si colloca quindi tra i i paesi in Europa che presentano un maggior tasso di guarigione. Carmine Pinto, presidente nazionale Aiom così si è espresso in proposito: “In quindici anni (1992-2007) le guarigioni sono aumentate rispettivamente del 18% e del 10%“.

 

In particolare grazie ai progressi della ricerca medica in campo oncologico è stato possibile mettere a punto terapie sempre più personalizzate che hanno aumentato l’aspettativa di vita dei pazienti colpiti dai tumori: “Il passo avanti e’ stato rappresentato dalla medicina personalizzata e dalle terapie mirate che agiscono solo sulle cellule malate preservando quelle sane“.

Loading...
Loading...

1 Commento