Loading...

Brasile Mondiali 2014: Cile-Spagna 2-0, la caduta degli dei

0
454
Brasile Mondiali 2014: Cile-Spagna 2-0, la caduta degli dei
Loading...
Loading...

I campioni del mondo in carica della Spagna perdono con un secco 2-0 contro un Cile arcigno ed agguerrito, e tornano a casa dopo appena due partite. Del Bosque prova a mescolare un po’ le carte, lasciando in panchina due senatori quali Piqué e Xavi, ma la musica non cambia. Il Cile ha copiato il modulo olandese, con una difesa a 5, un pressing furioso ben oltre il centrocampo, raddoppi efficaci e contropiede affidato a due furetti come Vargas e Sanchez.Brasile Mondiali 2014: Cile-Spagna 2-0, la caduta degli dei

Ed è proprio Vargas, genio incompreso a Napoli, a sbloccare il risultato al 20′ finalizzando con freddezza un perfetto contropiede. La Spagna sbanda, fatica ad organizzare una reazione ed il tiki-taka appare uno sbiadito ricordo della Nazionale che ha vinto tutto negli ultimi dieci anni.

Anzi alla fine del primo tempo arriva il raddoppio cileno. Casillas respinge in modo approssimativo la punizione di uno scatenato Sanchez, Aranguiz è lesto a spedire in rete con una puntata da calcetto. I campioni del mondo sono in ginocchio, i cambi di Del Bosque nella ripresa non cambiano il risultato. E’ finito un ciclo stellare e vincente. Il Cile esulta per una grande prestazione e si avvia a diventare la vera sorpresa dei Mondiali 2014.

Loading...
Loading...