Loading...

Cronaca, tragedia familiare: carabiniere uccide moglie e figlio poi si toglie la vita

0
Loading...
Loading...

Carabinieri

Tragedia familare a Napoli, in un appartamento vicino a Piazza Dante. Stando a quanto ricostruito dagli investigatori, un maresciallo dei carabinieri di 43 anni in Vico Bagnara, nelle vicinanze di Piazza Dante, all’ultimo piano di un appartamento ha ucciso prima la moglie poi il figlio di 11 anni. L’episodio è accaduto la notte scorsa. Al momento non si conoscono ancora i motivi che hanno spinto l’uomo, Alfredo Palumbo, a compiere il gesto estremo. A fare la tragica scoperta è stata la sorella del carabiniere che dopo aver chiamato tante volte il fratello a vuoto sul cellulare, ha deciso di accertarsi personalmente se ci fosse qualche problema. La donna che aveva le chiavi dell’abitazione del fratello, si è recata a casa sua, facendo così la tragica scoperta.

 

Stando ad una prima ricostruzione della dinamica di quanto avvenuto, pare che i tre cadaveri sono stati ritrovati in pigiama: la moglie è stata rinvenuta nella camera da letto, mentre il cadavere dell’uomo e del figlio nella cameretta del bambino. Carabiniere, moglie e figlio sono stati ritrovati in pigiama per cui si presume che la tragedia sia avvenuta di notte. Il carabiniere avrebbe prima uciso la moglie, poi il figlio e infine ha rivolto l’arma contro se stesso. Sgomento e incredulità tra i vicini e i conoscenti di questa famiglia stimata e apprezzata che non riescono a spiegarsi come possa essersi verificato un episodio del genere.

Loading...
Loading...