Loading...

Risoluzione del Parlamento europeo per creare un’area protetta nell’Artico

0
482
Antartide buco dell'ozono
Loading...
Loading...

Scioglimento ghiacci Antartide

Il Polo Nord è sempre più a rischio a causa del riscaldamento globale che sta determinando un progressivo scioglimento dei ghiacciai dell’Artico. In particolare questa area del nostro Pianeta va preservata dalle attività inquinanti delle compagnie petrolifere e dalla pesca industriale. Proprio per arrivare a una tutela in questo senso, il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione che appoggia l’istituzione di un’area protetta al Polo Nord. Insomma la proposta di un santuario artico per difendere il Polo Nord ha trovato la condivisione anche del parlamento europeo che fa propri gli obiettivi della campagna internazionale “Save the Artic” che ha trovato il sostegno di più di 5 milioni di persone. Soddisfazione è stata espressa anche dagli attivisti di Greenpeace, gli Arctic 30, imprigionati per due mesi in Russia. Non vi è stata però l’adesione da parte dei paesi membri del Consiglio Artico, come la Norveglia e la stessa Russia che si sono opposti all’istituzione di un’area protetta nella regione artica. Solo la Finlandia, altro stato artico, si è mostrata favorevole all’istituzione di questa sorta di “Santuario Artico”. Da questa risoluzione del parlamento europeo fondamentalmente ci si aspetta quindi che la regione artica non diventi preda degli interessi commerciali delle compagnie petrolifere, e che quindi tale questione venga messa nelle priorità politiche da parte dei governi europei. D’altronde non da oggi gli studiosi, come Cassandre inascoltate, stanno rimarcando gli effetti negativi dell’aumento della temperatura al Polo Nord che sta determinando un progressivo restringimento della calotta artica.

Loading...
Loading...