Loading...

Salute: combattere i melanomi col virus dell’herpes

0
328
Cancro energia mitocondri sviluppo tumore
Loading...
Loading...

Cancro

I virus opportunamente modificati potrebbero rappresentare un’ottima opzione terapeutica nella lotta ai tumori. Non a caso si parla di immuno-oncologia: ad esempio modificando geneticamente il virus dell’herpes è possibile combattere i tumori. In particolare iniettando nei pazienti il virus dell’herpes opportunamente modificato il virus bersaglia le cellule tumorali senza andare ad intaccare quelle sane. Il virus viene modificato con la rimozione del gene che causa l’herpes, al suo posto viene inserito un gene differente che consente al virus di entrare nelle cellule tumorali e di distruggerle oltre che rinforzare la risposta stessa del sistema immunitario contro i tumori. Questi risultati sono stati raggiunti dal team di ricerca dell’Università di Louisville e se ne è discusso anche in occasione del 51esimo congresso della Società Americana di Oncologia Clinica (Asco) che si chiude oggi a Chicago. Insomma questo approcio terapeutico comporta una novità non indifferente rispetto allo schema tradizionale rappresentato dalla chemioterapia: infatti non vengono attaccate le singole cellule neoplastiche ma il virus potenzia la risposta del sistema immunitarie che diviene in grado di scovare le cellule tumorali e quindi di eliminarle.

 

Si tratta di risultati molto incoraggianti considerando che i tumori del colon-retto, della prostata e del rene sono in costante aumento. Lo studio ha preso in esame 436 pazienti affetti da melanoma avanzato. Ai soggetti a cui è stata inoculato il virus dell’herpes modificato geneticamene si è assistito a una riduzione della massa tumorale entro il primo anno. Lo studio è stato pubblicato sul Journal of Clinical Oncology.

Loading...
Loading...