Loading...

Riscaldamento globale altera ecosistemi: orsi polari mangiano delfini

0
Loading...
Loading...

Orso Bianco

Uno studio norvegese ha messo in evidenza come il riscaldamento globale limita sempre più l’habitat a disposizione degli orsi polari, il che produce delle conseguenze anche per quanto riguarda l’alimentazione di questi mammiferi che iniziano a comprendere nella loro dieta prede poco familiari. Nell’aprile del 2014 gli scienziati hanno segnalato un caso anomalo: nelle acque delle isole Svalbard carcasse di delfini lagenorinco rostrobianco venivano divorate da un orso. In pratica a causa di queste mutazioni climatiche, i delfini dal becco bianco arrivano fino alle isole Svalbard. In effetti questa specie di delfini è solita vivere nel mar glaciale Artico nei mesi estivi, ma non certo in inverno o primavera quando la superficie del mare è ricoperta dal ghiaccio. Stavolta sono giunti un po’ prima in primavera e sono rimasti sorpresi dal ricongelarsi anzitempo delle acque: come altri mammiferi quali le foche si sono aperti un varco tra le lastre di ghiccio per riemergere alla superficie dove però c’erano gli orsi pronti a ghermirli per cibarsene. In sostanza specie che vivono in genere a latitudini più meridionali sconfinano verso nord alla ricerca di cibo.

 

Tuttavia come dimostrato dal caso dei delfini le condizioni climatiche possono cambiare repentinamente. Insomma è sempre più probabile, spiegano gli scienziati, che questa specie di delfini, diventi concorrente degli orsi per il procacciamento delle risorse naturali innescando una pericolosa lotta per la sopravvivenza. I ricercatori sottolineano quindi che il riscaldamento globale dell’Artico modificando l’ecosistema mette a rischio anche le relazioni tra le specie. Lo studio è stato pubblicato su Polar Research.

Loading...
Loading...