Loading...

L’obesità è influenzata dal rapporto del bambino con la madre

0
372
Obesità
Loading...
Loading...

Obesità

Il rapporto tra mamma e bambino rappresenta la relazione per eccellenza: nessun altro rapporto affettivo nella nostra vita è così denso di risonanze emotive come quello con la propria madre. Nel bene e nel male, come ci ha insegnato Freud, questa relazione finirà per condizionare tutti i nostri futuri rapporti con gli altri. La University of Illinois ha indagato il rapporto madre-figlio in un’ottica prettamente scientifica: stando a questa ricerca pubblicata sul Journal of Developmental & Behavioral Pediatric, il rischio di sviluppare l’obesità in età adulta sarebbe influenzato molto dal rapporto del bambino con la propria madre. Secondo i ricercatori, i bambini che non hanno mamme comprensive e  rassicuranti nei momenti difficili ma che al contrario si dimostrano severe e punitive, tenderanno a compensare col cibo la relazione negativa con la madre. Questi bambini non compresi e rassicurati dalle mamme tenderanno così a riversare le loro ansie e preoccupazioni nel cibo, che fungerà da surrogato del mancato affetto materno, aumentando così il rischio di diventare obesi in età adulta. Inoltre i ricercatori hanno rivelato che questa distanza a livello affettivo tra mamma e bambino fa si che diminuiscano i pasti condivisi asieme alla famiglia così che il figlio tenda ad estraniarsi passando molte ore davanti alla televisione. In sostanza mangiare male e la sedentarietà a causa delle ore passate davanti alla televisione accompagnate magari da snack ipercalorici, sono fattori che favoriscono l’obesità nell’età adulta.

Loading...
Loading...