Loading...

Calcio, lutto per Mario Balotelli: morto il papà adottivo

1
Loading...
Loading...

Mario Balotelli Liverpool

Un grave lutto ha colpito Mario Balotelli: il padre adottivo Francesco è deceduto questa mattina dopo una lunga malattia. Il calciatore è già in viaggio per raggiungere Brescia, dove domani mattina si svolgeranno i funerali. Nel 1993 Silvia, assieme a Francesco, aveva ottenuto l’affidamento di Mario. Affidamento che poi si è trasformato in adozione completa da parte della famiglia bresciana al compimento dei 5 anni. L’ex attaccante di Inter e Milan è cresciuto con gli altri figli della coppia: due maschi e una femmina. I suoi fratelli negli anni passati sono stati anche suoi procuratori. SuperMario in effetti è molto legato ai suoi genitori adottivi. In particolare in occasione degli Europei del 2012 dopo aver siglato un bel gol contro la Germania corse sugli spalti per abbracciare il padre. Nei periodi più bui della sua carriera, e questo che sta vivendo al Liverpool non è certamente uno dei suoi momenti migliori, Balotelli ha sempre trovato nella famiglia un punto di riferimento, un sostegno, un porto di quiete dalle sue irrequietezze.

 

Insomma è un momento no questo per SuperMario, che anche da un punto di vista professionale sta attraversando un periodo difficile al Liverpool: il club inglese aveva riposto molte aspettative in Balotelli sperando che riuscisse a non far rimpiangere troppo Luis Suarez (attualmente al Barcellona con Messi e company). Migliaia i fan del calciatore che appena appresa la notizia hanno popolato i social con messaggi affettuosi per rincuorarlo.

Loading...
Loading...

1 Commento

  1. […] Cos’anno in comune Mario Gomez e Mario Balotelli? Entrambi, pur per differenti ragioni, non si sono rivelati all’altezza delle aspettative. L’ex attaccante del Bayern Monaco acquistato nel luglio 2013 non è riuscito ad esprimere al meglio le sue qualità a causa degli infortuni che ne hanno minato fortemente il rendimento. Per quanto riguarda invece l’ex attaccante di Inter e Milan la delusione rispetto alle aspettative probabilmene va ricercata nell’aspetto caratteriale che non è cresciuto di pari passo col talento di SuperMario. Arrivato un annno fa al Liverpool dopo un Mondiale in Brasile nettamente negativo, reducde da due stagioni al Milan in chiaroscuro, ha collezionato poche presenze in Premier League, soltanto 16, mettendo a segno appena un gol. Ulteriore spia che ormai il rapporto tra Balo e il club inglese è ai ferri corti c’è anche la scelta del tecnico Brendan Rodgers di non inserirlo nella lista dei 30 convocati per la tournee in Thailandia. D’altronde questo è un momento negativo per l’attaccante non solo da un punto di vista professionale ma anche privato a causa della perdita del padre adottivo. […]