Loading...

Coppa del Mondo 2014: Argentina in semifinale, ma perde Di Maria

0
Loading...
Loading...

Mondiali Brasile 2014, le partite di oggi: Argentina e Francia per il primato, l'Iran sogna l'impresa

E così anche l’Argentina di Messi passa in semifinale grazie alla vittoria di misura sul Belgio per un gol a zero. A sbloccare il risultato per l’Albiceleste è un gol di Gonzalo Higuain, che dopo 24 anni regala l’accesso alla semifinale di un Mondiale alla sua nazionale.

Bastano solo 8 minuti per il vantaggio degli argentini grazie a questa girata al volo del’attaccante del Napoli, il resto è concentrazione per frenare gli attacchi in verità piuttosto blandi e inconcludenti di un Belgio incompiuto ed involuto rispetto alle ultime prestazioni.

L’Argentina potrebbe raddoppiare sempre con una conclusione di Higuain che finisce di poco alta sopra la traversa e con Messi che nel finale spara un tiro addosso al portiere. Al di là di qualche sortita isolata di De Bruybne e Mirallas, è proprio dopo l’occasione sprecata da messi che il Belgio va vicino al pareggio prima con un assist di Lukaku che viene respinto, poi con un tiro di Witsel che finisce alto.

Se il Brasile ha perso Neymar, il suo fuoriclasse indiscusso, anche Sabella ha la sua tegola perché dovrà fare a meno di Di Maria che si è infortunato al 30′ del primo tempo. Il calciatore del Real Madrid ha riportato uno strappo muscolare, il suo Mondiale finisce qui. Il Belgio invece ha deluso un po’, dopo le precedenti prove ci si aspettava qualcosa di più, evidentemente la squadra è ancora alla ricerca di una sua identità compiuta.

E dunque l’Argentina di Messi, che in questa gara non ha particolarmene brillato, incontrerà l’Olanda che ha avuto ragione del Costa Rica soltanto ai rigori. Insomma non si può proprio dire che stia mancando lo spettacolo in questi mondiali brasiliani.

Loading...
Loading...