Loading...

#Tigerday: salviamo la tigre, entro 5 anni potrebbe estinguersi

0
Loading...
Loading...

tigre

La tigre è uno degli animali più belli, sinuosi ed eleganti della fauna mondiale, eppure rischia seriamente di estinguersi nel giro di cinque anni. Per questo motivo il 29 luglio è stato scelto come il #Tigerday, il giorno per sensibilizzare ed informare la popolazione mondiale sull’infausta estinzione possibile di questo maestoso felino. Non è un’esagerazione, è sufficiente pensare che sul pianeta è già scomparso il 97% delle tigri selvatiche. Oggi se ne contano 3.000 contro le 3.200 dello scorso anno. Il nemico più pericoloso della tigre, paradossalmente uno dei più grandi predatori del mondo animale, è l’uomo. Disboscamenti, bracconieri, e la continua richiesta di ossa e di pelli di tigre per abbellire le case sontuose di ricchi signori stanno diminuendo notevolmente il numero di questi animali. Senza dimenticare che diverse tigri vengono sottratte dal loro habitat, e messe a bella mostra per il divertimento degli umani nei circhi o negli zoo. Le tigri hanno perso il 93% del loro habitat naturale, a causa dell’allargamento delle città e delle zone agricole. L’ultima oasi felice per le tigri sembra essere il Bhutan, paese incastrato tra l’India e la Cina, ricoperto per il 72% da una fitta foresta.

 

Tuttavia anche qui arrivano i bracconieri a caccia di tigri, che raggiungono anche la foresta tra l’India ed il Bangladesh, un altro dei piccoli paradisi dove le tigri possono rifugiarsi, anche se ancora per poco se continua la selvaggia caccia a questo immenso felino. Il WWF si è posto l’obiettivo entro il 2020 di raggiungere i 6.000 esemplari, ma serve l’impegno di tutti affinché questo possa accadere.

Loading...
Loading...