Loading...

Recuperato lo speleologo bloccato in grotta

0
Loading...
Loading...

Speleologo Grotta

Si è conclusa a lieto fine l’odissea di Salvatore Manca, speleologo nuorese di 45 anni rimasto bloccato in una grotta profonda circa 600 metri a Siniscola, in provincia di Nuoro. L’uomo era rimasto bloccato in grotta da ieri notte a causa della caduta di un masso che gli ha fratturato una gamba e un braccio. Per recuperarlo è stata allestita una complessa operazione che ha visto l’intervento di 5 uomini del del Corpo nazionale del soccorso alpino e speleologico. In questa operazione di soccorso è stato utilizzato anche il rebreather, un particolare respiratore che consente di riciclare l’ossigeno. Inoltre, utilizzando delle mictrocariche esplosive, è stato anche allargato uno dei budelli particolarmente tortuosi della grotta che impedivano il passaggio della barella. L’eccezionale operazione di salvataggio è stata documentata da una telecamera e da una macchina fotografica. Una volta recuperato lo speleogo Manca con un’ambulanza medicalizzata è stato trasportato all’ospedale San Francesco di Nuoro, e quindi trasferito nel reparto di ortopedia dove gli sono state stabilizzate le fratture.
Loading...
Loading...