Loading...

Cronaca: padre soffoca figlio adottivo di 5 anni

0
Loading...
Loading...

Un uomo di 47 anni ha soffocato nel sonno il figlio adottivo. A lanciare l’allarme è stata la moglie che attorno all’una di notte ha visto che il marito era sveglio e che gironzolava per le stanze della casa.

Palermo, badante seppellisce anziano e incassa la sua pensione

La donna insospettita è entrata nella cameretta del figlio ed ha visto che non respirava, ha quindi chiamato immediatamente i soccorsi ma per il piccolo di 5 anni non c’è stato nulla da fare.

L’uomo, di professione tecnico informatico, era in cura per dei disturbi psichiatrici. Nel corso dell’interrogatorio non ha saputo fornire alcuna spiegazione del suo gesto, si è limitato a dire solo che ha agito per effetto di un raptus che, mentre la donna dormiva, l’ha portato a premere il cuscino sul bambino fino a soffocarlo. Sul corpo del piccolo è stata trovata una ecchimosi dietro l’orecchio compatibile con l’ipotesi del soffocamento.

L’uomo avrebbe mostrato un atteggiamento definito stranamente impassibile dai sanitari e dagli agenti. Trasferito nel carcere di Pescara dovrà rispondere di omicidio.

Loading...
Loading...