Loading...

Trapianto di fegato salva due giovani vite, una bella favola dal Bambin Gesù di Roma

0
476
Ospedale
Loading...
Loading...

ospedale trapianto di fegato

Una bella favola giunge dall’ospedale Bambin Gesù di Roma, dove grazie ad un trapianto di fegato sono state salvate due giovanissime vite. Si tratta di un ragazzo di 16 anni e di una bambina di appena un anno. Entrambi erano in attesa di un nuovo fegato. In questi casi esiste una lista d’attesa, anche se viene data priorità ai casi più a rischio. Il caso più grave era quello del sedicenne, mentre per quando riguarda la piccola il padre si era offerto di donare parte del suo fegato. Ma c’è stato un problema di compatibilità a causa del gruppo sanguigno diverso. Poi c’è stata la possibilità di avere un fegato in donazione, ed i medici hanno pensato di dividerlo in modo da effettuare il trapianto su entrambi i piccoli malati. Come spiega il prof. Jean De Ville, direttore del dipartimento Chirurgico del Bambino Gesù: “Una scelta rischiosa dettata dall’urgenza delle condizioni cliniche dei due pazienti, in competizione per uno stesso trapianto. I due piccoli pazienti stanno bene e usciranno probabilmente dall’Ospedale pediatrico della Santa Sede nei prossimi giorni. Ci siamo trovati davanti ad una situazione difficile ma anche un’opportunità che capita raramente: poter utilizzare contemporaneamente lo stesso organo per 2 bambini ricoverati, offrendo ad entrambi una prospettiva di vita e di guarigione”.

 

L’Italia è uno dei paesi dove maggiormente si utilizza il trapianto di fegato su due pazienti. Dall’inizio dell’anno sono ben 17 i trapianti di fegato eseguiti con successo all’ospedale Bambin Gesù di Roma. Dopo tanti casi di malasanità, fa sorridere il cuore una storia così commovente e fortunatamente a lieto fine.

Loading...
Loading...