Loading...

Slot machine, i giocatori perdono soldi poiché percepiscono la macchinetta come un essere umano

0
385
Loading...
Loading...

slot machine

I giocatori d’azzardo percepiscono la macchinetta delle slot machine come un vero e proprio essere umano, per questo motivo avrà le sue debolezza e quindi è battibile. E’ quello che pensano i giocatori incalliti, che per questo motivo giocano un tempo indefinito. E’ quanto emerso dallo studio di Paolo Riva, Simona Sacchi e Marco Brambilla, ricercatori del dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, e successivamente pubblicato sulla rivista “Journal of experimental psychology: applied”. La ricerca si è concentrata sul comportamento di 400 persone e suddiviso poi in 5 fasi. Sotto la lente di ingrandimento c’è stato il fenomeno dell’antropomorfismo, cioè la tendenza di attribuire emozioni, sentimenti e comportamenti umani a macchine, animali e agenti atmosferici. Nella prima fase è stato chiesto a giocatori sporadici e giocatori abituali di valutare il comportamento delle slot machine. I giocatori abituali percepivano la slot machine in una misura superiore al 50% rispetto a quelli sporadici come un essere pensante. Nella fase successiva è stata presentata alla metà dei partecipanti la slot machine con questa descrizione: “Quando si gioca alle slot machine online non si deve ricorrere ad alcuna strategia in particolare. Ricorda che la slot può decidere se farti vincere o perdere quando vuole lei”.

 

Un’altra la descrive così: “Quando si gioca alle slot non si deve ricorrere ad alcuna strategia in particolare. Ricorda che la slot è regolata da un algoritmo matematico pre-programmato per erogare un certo numero di vincite e di perdite”. Coloro che hanno letto la prima descrizione hanno giocato il 45% in più rispetto all’altro gruppo, hanno perso più soldi e hanno giocato molto di più. Le slot machine non sono essere umani pensanti, ma semplicemente una macchinetta elettronica con un solo obiettivo: fare arricchire il suo proprietario.

Loading...
Loading...