Loading...

Contraccezione, tutto quel che le donne non sanno

0
545
pilola eterna giovinezza
Loading...
Loading...

Pillola anticoncezionale

La Giornata Mondiale della Contraccezione che si è celebrata il 26 settembre è stata l’occasione per una campagna di informazione promossa dalla Sigo, Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia, che intende sensibilizzare le donne in materia di contraccezione. La Campagna ha una testimonial d’eccezione, Baby K, la “femmina alfa” del rap italiano che ha lanciato un messaggio con un suo brano per dire alle teen ager che “una donna veramente libera è una donna che si informa per non lasciare ad altri la scelta del suo futuro“. L’iniziativa inoltre prevede la collaborazione con “La pillola senza pillola”, progetto di Msd Italia che offre alle giovanissime un servizio di consulenza ginecologica gratuito in 12 città italiane (oltre a Roma, Bari, Catania, Cosenza, Lamezia Terme, Milano, Palermo, Pescara, Reggio Calabria, Salerno, Torino, Verona) e online. In effetti informare e soprattutto ricevere informazioni adeguate sui temi realtivi alla sessualità è sempre molto importante. I dati forniti dalla Società Italiana di Ginecologia ed Ostetricia parlano molto chiaramente: per il 68% delle italiane alla pillola semplicemente non esiste alternativa nonostante ben l’80% vorrebbe cambiare il metodo contraccettivo che usa. D’altronde c’è più di un’alternativa: dall’anello vaginale, all’impianto contraccettivo stimolante sottocutaneo e il cerotto ormonale.

 

Stando invece ai dati Studio osservazionale ECOS pubblicato il 1° settembre sulla rivista BMC Womens health che ha coinvolto circa 2.000 donne italiane tra i 18 e i 40 anni è risultato che le donne preferiscono metodi contraccettivi innovativi e sicuri sì ma che siano anche pratici. Insomma non esiste solo la pilola anticoncezionale ma anche altri metodi alternativi, altrettanto validi, che possono aiutare le donne a vivere la sessualità in maniera consapevole e sicura.

Loading...
Loading...