Loading...

Svolta nelle indagini sul pensionato di Ferrara trovato cadavere: l’omicida è uno slovacco

0
Loading...
Loading...

Carabinieri

Svolta nelle indagini sul pensionato scomparso lo scorso 9 settembre. Pier luigi Tartari aveva 73anni, e di lui si era persa ogni traccia dopo la rapina nella sua casa di Aguscello (Ferrara). Il cadavere del pensionato è stato ritrovato in un casolare abbandonato in aperta campagna. A far ritrovare il corpo del’anziano è stato l’assassino Patrick Ruszo di 19 anni, slovacco, che è stato arrestato per l’omicidio. IL ragazzo ha confessato di averlo ucciso assieme ad altri e di aver abbandonato il cadavere in aperta campagna. Lo slovacco avrebbe agito assieme a Costantin Fiti, altro giovane già arrestato e ad altre persone. Gli agenti della polizia ferroviaria hanno individuato Ruszo a bordo del treno Bologna-Venezia, quindi lo hanno controllato perchè sospetto. Nella notte è stato poi trasferito a Ferrara e quindi interrogato dagli inquirenti. Stando a quanto è stato ricostruito, il 9 settembre scorso i banditi non avendo trovato nulla da rubare nella casa del pensionato, hanno deciso di sequestrare l’uomo, che legato mani e piedi e imbavagliato, è stato percosso e seviziato forse per ore per ore prima di spirare.

 

I banditi col bancomat del pensionato quando probabilmente era già morto, hanno effettuato dei prelievi con la sua carta.

Loading...
Loading...