Loading...

Anna Tatangelo posa come testimonial per la Lilt: polemiche per la foto

0
543
Anna Tatangelo testimonial Lilt
Loading...
Loading...

Anna Tatangelo testimonial Lilt

Anna Tatangelo è stata scelta come testimonial dalla Lilt per la campagna di prevenzione del tumore al seno. In pratica la Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) ha promosso la campagna Nastro Rosa sulla prevenzione dei tumori al seno. Tuttavia ha suscitato un vespaio di polemiche la foto che è stata scelta per questa campagna in quanto la bella cantante nello scatto è ritratta in topless mentre chiude le braccia attorno ai seni. In sostanza chi ha criticato la Tatangelo ritiene che la foto non sia idonea a esprimere il messaggio che una campagna pubblicitaria di prevenzione al tumore al seno vuole far passare. Alcune blogger, docenti, psicologhe e storiche che sono passate tutte per l’esperienza comune del cancro, come riporta Repubblica, hanno deciso di inviare una lettera di protesta al ministro della Salute Beatrice Lorenzin: “Una posa che rappresenta un salto di qualità, di segno negativo, rispetto alle edizioni precedenti della campagna. Negli anni passati, infatti, a rappresentarla erano state scelte donne, sempre appartenenti al mondo dello spettacolo o dello sport e non colpite dalla malattia, che, tuttavia, erano state ritratte vestite e in atteggiamenti più consoni al tema. Per l’anno in corso, invece, la campagna punta ad offrire un’immagine sessualizzata e trivializzante della malattia, utilizzando in maniera pretestuosa l’invito a “fare prevenzione”. Ed ancora: “Cosa ha a che fare l’immagine di una donna chiaramente al di sotto della fascia d’età per la quale sono designati i programmi di screening con la “prevenzione”?”. Si va quindi al nocciolo della questione: Perché concentrare l’attenzione del pubblico sul suo décolleté florido (a cui fanno da contorno gli addominali scolpiti) se il rischio di morte si presenta solo nel caso in cui la patologia interessi altri organi? Chiediamo pertanto il ritiro della campagna Nastro Rosa 2015 che consideriamo lesiva della dignità e della salute delle donne“. Intanto la Lilt ha risposto a queste critiche sulla foto della Tatangelo: “Noi dobbiamo parlare alle ragazze, alle giovanissime e dobbiamo rompere tabù e pregiudizi. E Anna Tatangelo ha un milione di follower su Facebook e 600 mila su Twitter. Lei parla ai giovani ed è un esempio di giovane donna attenta alla salute, che pratica i corretti stili di vita e da brava madre si occupa anche dell’alimentazione sana del figlio”.

 

Al momento la diretta interessata ancora non si è pronunciata. Non è un buon momento neanche per il marito GIgi D’Alessio che risulta indagato per una presunta evasione fiscale.

Loading...
Loading...