Loading...

Polemiche per la vignetta sessista del Mattinale sul ministro Boschi

0
Loading...
Loading...

Mattinale Vignetta

La vignetta pubblicata dal giornale Il Mattinale, la nota politica che fa capo al presidente dei deputati di Forza Italia Renato Brunetta, sul ministro per le riforme costituzionali Maria Elena Boschi ha accceso un vespaio di polemiche. Così si legge sul Mattinale: “Chi vuole fare un unione civile con me?“. Inltre a rendere inequivocabile il riferimentio al ministro Boschi vi è anche il titolo: “Boschi: unioni civili con chi ci sta”. Nella vignetta si vedono le gambe nude di una donna distesa su un letto. Efettivamente forse non è questo il modo migliore per affrontare un tema così’ delicato. Insomma la vignetta non è riuscita nel suo intento saririco, suscitando solo biasimo da parte di molti schieramenti, dal Pd all’Ncd, ma non solo. Silvia Fregolent, vice capogruppo Dem alla Camera, così si è espressa: “Trovo davvero molto triste e umiliante che nella dialettica politica si ricorra ad argomenti così infimi e sessisti“. Ernesto Carbone ha pubblicato su Twitter la vignetta della discordia invitando la Prestigiacomo, Carfagna e la Gelmini in prima linea nella battaglia sulle unioni civili ad esprimersi sulla vicenda. La Prestigiacomo, ex ministro dell’Ambiene riconosce: “E’ volgare, chiedo scusa”, tuttavia precisa: “Noi abbiamo subito di peggio. Nessuna scusa. Dicevano è la satira bellezza“.

 

Il Mattianale si è poi scusato prima su Twiter: “La vignetta pubblicata non intendeva offendere nessuno. Se così non è stato ci scusiamo“, poi ha diffuso un nota più articolata in cui in sostanza si dice osteggiato in quanto suona il piffero in direzione contraria al governo Renzi: “scomunica verso un organo che, in solitaria o quasi, suona il controcanto a Renzi e alla sua maggioranza”.

Loading...
Loading...