Loading...

Bambina affetta da leucemia salvata dalla terapia genica

0
390
DNA genoma sintetico
Loading...
Loading...

DNA Genetica

Layla Richards, una bambina nata nel giugno del 2014, pochi mesi dopo la nascita comincia ad accusare dei problemi di salute: piangeva sempre e faceva fatica a nutrirsi. Pochi giorni dopo arriva la diagnosi dei medicio: la bambina è affetta da leucemia linfoblastica acuta, che grazie alle cure mediche esistenti oggi anche in età peditarica è regredibile nell’85% dei casi. Purtropppo però Lyala non risponde bene alle cure e la malattia continua a progredire inesorabile. I medici lascaino intendere ai genitori che per la piccola non c’è più nulla da fare. Tuttavia la mamma e il papà della piccola non si rassegnano e decidono di provare una cura sperimentale che fino a quel momento è stata sperimentata solo sui topi: si tratta della terapia genica. La terapia sperimentale a quanto pare ha funzionato e adesso Lyala sta bene e nel sangue non vi sono più le tracce del tumore che gli è stato diagnosticato soltanto 3 mesi fa. Tuttavia i medici invitano alla cautela in quanto si tratta del primo caso sperimentato sugli esseri umani, pertanto bisognerà attendere ancora 1-2 anni per poter parlare di guarigione a tutti gli effetti.

 

Il caso annunciato dai medici del Great Ormond Street Hospital di Londra, verrà presentato al prossimo meeting della Società americana di ematologia (Ash), in programma dal 5 all’8 dicembre a Orlando, in Florida.

Loading...
Loading...