Loading...

Vacanze: gli italiani non si lasciano intimorire dal terrorismo

0
Loading...
Loading...

Mare

La maggior parte degli italiani non si farà influenzare dal rischio terrorismo. E’ quanto emerge dalle stime presentate dalla Confesercenti SWG per quanto riguarda il Ponte dell’Immacolata, giorno in cui inizia anche il Giubileo. Per il 55% infatti dei nostri connazionali il pericolo terrorismo non avrà alcun effetto sulle vacanze pianificate. Un 22% stando agli ultimi accadimenti si mostra incerto se partire o meno, il 6% ha pensato invece di annullare o sta annullando la prenotazione del viaggio, mentre il 7% semplicemente ha cambiato la destinazione delle vacanze o mezzo di trasporto. Inoltre il 56% ha scelto mete italiane mentre il 14% è intenzionato ad andare all’estero, infine il 20% finale deciderà soltanto all’ultimo come muoversi in base alle offerte. Così ha commentato la Confesercenti in proposito: “Come era prevedibile i tragici eventi a cui abbiamo assistito hanno avuto un profondo effetto sugli italiani. La maggioranza dei nostri concittadini, però, ha scelto di non avere paura e di non lasciare che il terrore vinca. E’ chiaro che il settore turismo, sia prendendo in considerazione l’outgoing che l’incoming di cittadini stranieri in Italia, sarà influenzato pesantemente nel prossimo futuro dai temi della sicurezza: per questo è importante il dispiegamento di forze e l’aumento di controlli già messo in atto dalle autorità, che sta avendo – nei limiti del possibile – un effetto positivo sulla fiducia degli italiani”.

 

Insomma inevitabilmente i fatti terroristici di Parigi avranno delle conseguenze anche sul fronte del turismo.

Loading...
Loading...