Loading...

Jack lo Squartatore, la vera identità svelata in un libro

0
763
Jack lo Squartatore, la vera identità svelata in un libro
Loading...
Loading...

L’identità di Jack lo Squartatore, il serial killer più famoso di sempre che ha terrorizzato l’Inghilterra dell’800, è finalmente svelata. A rivelare il nome dell’assassino è lo scrittore Russell Edwards nel libro “Naming Jack the Ripper” che uscirà domani in Inghilterra. Si tratterebbe di Aaron Kosminski, un immigrato polacco di professione barbiere che avrebbe ucciso cinque prostitute nel quartiere londinese di Whitechapel.

Jack lo Squartatore, la vera identità svelata in un libro

Edwards nel 2007 acquistò ad un’asta uno scialle appartenuto a Catherine Eddowes, una delle prostitute uccise. Dopo una serie di studi e di incroci di DNA Edwards giura di aver individuato nel misterioso barbiere l’omicida. Sullo scialle della donna dopo ricerche accurate sono state trovate tracce del DNA dell’immigrato polacco. Kosminski, morto di cancrena nel 1889 in manicomio, figurava già tra i sospetti. Gli investigatori lo descrivevano nei loro appunti come un “uomo che odiava le donne” e dalle “forti tendenze omicide”.

C’è chi si oppone a questa teoria, ritenendo che in tutti questi anni il DNA possa essere stato contaminato. Chi invece continua a sostenere la tesi della massoneria, secondo la quale l’assassino in realtà era un uomo incaricato da Vittoria d’Inghilterra. Un nipote della regina, Alberto Vittoria, aveva sposato una prostituta, e questo avrebbe generato uno scandalo. Per mettere tutto a tacere fu uccisa la prostituta e le altre quattro testimoni del matrimonio. Nonostante le rivelazioni sconcertanti di Edwards, il mito occulto di Jack lo Squartatore sembra destinato a far sentire la sua eco ancora per molti decenni.

 

Loading...
Loading...