Loading...

Sicignano, il pensionato che uccise il ladro in casa si candida alle amministrative di Milano con Forza Italia

0
504
Francesco Sicignano
Loading...
Loading...

Francesco Sicignano

Francesco Sicignano, il pensionato che ha ucciso il ladro che mesi fa tentò di introdursi nella sua abitazione, si è candidato nelle liste di Forza Italia per le prossime elezioni amministrative. I fatti che lo vedono coinvolto sono avvenuti il 19 ottobre scorso: il pensionato che attualmente è indagato per omicidio volontario, ha sempre sostenuto di aver sparato per legittima difesa. Sicignano in particolare nell’annunciare la sua discesa in campo ha detto  di aver sempre ammirato Silvio Berlusconi. Queste  le sue parole: “Ho votato l’ultima volta Forza Italia, prima Msi. Quello che ha promesso, come l’aumento della pensione minima e l’abolizione dell’Imu, lo ha mantenuto ed è una persona che è stata capace di produrre attività in un periodo di crisi: bisogna pensare che l’Italia è anche un’azienda“. Il pensionato che ha lavorato per 30 anni a Milano, ha poi esplicitato che è stao spinto a candidarsi per “difendere alcuni valori. La proprietà privata, la casa, e’ un sacrosanto diritto. Tutti mi dicono di stare zitto, Taormina ieri sera mi ha detto che se mi metto in politica mi condannano. Io non capisco nulla di politica, ma bisogna cercare di fare qualcosa prima possibile.

 

Renzi ha detto che sparare a un ladro in casa è diventato di moda. Vada lui a fare una sfilata di moda. Io a governare voglio un contadino con il cervello fino non un laureato con la mente contorta”.

Loading...
Loading...