Loading...

Patente di guida vietata a chi soffre di apnea notturna: cos’è l’OSAS (Obstructive Sleep Apnea Syndrome)

0
673
Segnali stradali
Loading...
Loading...

Segnali stradali

Sono entrate in vigore nuove norme per quanto riguarda il rilascio e il rinnovo della patente. In particolare il decreto del 22 dicembre 2015 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ha stabilito il divieto di ottenere la patente di guida per chiunque soffra di apnee notturne ostruttive o di affezioni neurologiche. Così si legge nel testo di legge: “la patente non deve essere nè rilasciata nè rinnovata a candidati o conducenti affetti da disturbo del sonno causati da apnee ostruttive notturne che determinano una grave ed incoercibile sonnolenza diurna, con accentuata riduzione delle capacità dell’attenzione“ Ed ancora: “il richiedente o il conducente in cui si sospetti una sindrome da apnea ostruttiva notturna moderata o grave deve essere sottoposto a un consulto medico approfondito prima dell’emissione o del rinnovo della patente di guida”. Tuttavia è previsto che la commissione medica, anche avvalendosi di visite specialistiche presso strutture pubbliche potrà: “autorizzare la guida in relazione allo stato evolutivo e alle capacità funzionali possedute, previa valutazione della compatibilità della sintomatologia sensitiva sensoriale, motoria e del trofismo muscolare purché gli interessati dimostrino di essere in grado di azionare, in condizioni di sicurezza, i comandi del veicolo della categoria per la quale si richiede il rilascio o il rinnovo di validità della patente. In questi casi la validità della patente di guida non può essere superiore a due anni“. La sindrome delle apnee ostruttive nel sonno OSAS (Obstructive Sleep Apnea Syndrome),comporta delle pause nella respirazione durante il sonno, dovute all’ostruzione parziale o totale delle prime vie aere. L’interruzione temporanea della respirazione produce diminuzione della concentrazione di ossigeno nel flusso sanguigno.

 

A soffrire della sindrome delle apnee ostruttive nel sonno troviamo soprattutto le persone in sovrappeso o obese,  chi ha ostruzioni delle prime vie aeree (a livello del naso, della bocca o della gola). Inoltre, si presenta più spesso più negli uomini che nelle donne (nelle donne è più frequente dopo la menopausa).

Loading...
Loading...