Loading...

Obesità, Parlamento europeo dice no all’aumento di zucchero negli alimenti per bambini

0
Loading...
Loading...

Obesità

L’obesità in età infantile è sempre più un problema, una vera e propria emergenza sanitaria che riguarda molti paesi europei. D’altronde stando alle raccomandazioni fornite dall’Organizzazione Mondiale della Sanità il quantitativo di zucchero introitato dai bambini con l’alimentazione, dovrebbe essere inferiore al 10% del totale di energia. In realtà la maggior parte degli alimenti per bambini contiene invece 3 volte tanto il quantitativo di zucchero, ovvero il 30% in più.I n questo senso il parlamento europeo ha epresso il suo voto contrario al progetto di norme comunitarie che continuerebbero a contenere fino tre volte più zucchero rispetto a quanto raccomandato dall’OMS.  In tal senso così ha dichiarato il relatore  Keith Taylor: “Il voto di oggi rappresenta un passo importante nel contribuire a garantire che le norme UE in materia di alimenti per bambini siano progettate tenendo nella massima considerazione la loro salute. L’introduzione di tali livelli elevati di zucchero negli alimenti, specialmente in così tenera età, contribuirebbe all’incremento dell’obesità infantile e potrebbe influenzare le preferenze di alimentari dei bambini.

 

In particolare per i neonati e i bambini piccoli, i livelli di zucchero aggiunto dovrebbero essere ridotti al minimo“.

Loading...
Loading...