Loading...

Il mal di testa “fotografato” da studiosi napoletani

0
479
Mal di Testa
Loading...
Loading...

Mal di Testa

L’immagine che ha conquistato la copertina di febbraio della più importante rivista scientifica internazionale del settore, “Cephalalgia”, è relativa allo studio di un gruppo di ricerca napoletano che ha mostrato come due forme apparentemente simili di emicrania, ovvero l’emicrania senza aura e l’emicrania con aura, siano caratterizzate da un particolare funzionamento delle aree cerebrali visive. “Il nostro studio – ha spiegato Gioacchino Tedeschi, direttore della Prima Clinica Neurologica dell’Azienda Ospedaliera della Seconda Università di Napoli (AOU-SUN) – ha confermato che l’aura emicranica è presente quando vi è un’intensa attività dei neuroni, dapprima focalizzata nelle aree che controllano la visione e poi diffusa attraverso la corteccia cerebrale”. Nel corso degli attacchi di emicrania con aura si verifica l’attivazione della corteccia visiva che resta attiva anche quando gli attacchi emicranici non sono presenti. Come una vera e propria “impronta”, quella che è stata appunto “fotografata”, che può distinguere i pazienti affetti da emicrania con aura rispetto ai pazienti con emicrania senza aura. I risultati di questo studio permetteranno di osservare più profondamente questo diffusissimo mal di testa.

 

Loading...
Loading...