Loading...

APProva di privacy: il Garante ci spiega come tutelare i nostri dati su Internet

0
545
pa bambini
Loading...
Loading...

bambini privacy tablet

Ogni giorno vengono scaricate migliaia e migliaia di applicazioni in tutto il mondo sui dispositivi mobili, anche in Italia che è uno dei paesi dove maggiormente vengono usati pc, smartphone e tablet. Le app hanno diversi usi: vengono utilizzate per lavoro, per lo studio, per giocare, per i bambini, per l’attività fisica. Non c’è una sola persona che non abbia scaricato almeno un’app sui propri dispositivi mobili. Ma, cosa che forse ignoriamo, le app possono accedere ai nostri dati personali, alla rubrica telefonica, foto, video, documenti e in alcuni casi addirittura alle informazioni sulle carte di credito. Ed allo stesso tempo possono registrare abitudini e azioni quotidiane della nostra vita, informazioni sulla salute e sul luogo dove siamo. Una sorta di Gran Fratello invisibile che agisce silenziosamente. Per questo motivo è opportuno conoscere tutti i rischi relativi alla privacy che si corrono nel momento in cui si decide di scaricare un’app. Il Garante della privacy, per chiarire le idee agli utenti ed avvisarli di potenziali pericoli, ha realizzato un video in cui vengono spiegati tutti i pericoli relativi a quando si scarica un’app, soprattutto quando a farlo sono bambini.

 

Il video-tutorial, chiamato “APProva di privacy”, si rivolge ad un pubblico giovane ed è disponibile sul sito sul sito web del Garante della privacy. In alternativa è possibile visionarlo cliccando sul link sottostante.

CLICCA QUI >>> APP-rova di privacy

Loading...
Loading...